Notizie

27^ Giornata Internazionale della Guida Turistica con Guide delle Marche

In occasione della XXVII GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA GUIDA TURISTICA del 21 febbraio 2016, la World Federation Tourist Guide Associations e l’Associazione Nazionale delle Guide Turistiche vedranno le guide turistiche di tutta Italia condurre i visitatori alla scoperta delle bellezze del proprio territorio.
Come di consueto,anche quest’anno le guide turistiche dell’associazione “Guide delle Marche” offriranno visite guidate gratuite nel fine settimana del 20-21 febbraio 2016 nelle seguenti località: Urbino, Ancona, Senigallia, Jesi, Macerata, Recanati, Tolentino, Pievebovigliana, Sant’Angelo in Pontano e Appignano del Tronto.
Per informazioni più dettagliate relativamente al programma specifico delle città della regione Marche rivolgersi a: info@guidedellemarche.com – www.guidedellemarche.com cell. 366/4961086
APPASSIONATEVI ALLA BELLEZZA DEL NOSTRO PAESE!

Scarica la locandina

Scarica il comunicato

Il Programma e i recapiti per le prenotazioni nelle città delle Marche:

URBINO  Domenica 21 Febbraio ore 9.30, partenza Porta Valbona (zona Park Borgo Mercatale), tel. 340.8917453 Locandina Urbino

SENIGALLIA Il racconto della città tra piazze, fontane e antiche testimonianze. Domenica 21 febbraio ore 15.30, partenza: Piazza del Duca (di fronte alla Rocca), tel. 340.1425368 Locandina Senigallia


ANCONA Domenica 21 Febbraio ore 16.00, partenza: piazzale Cattedrale di San Ciriaco, tel. 339.3239156


JESI Un museo da scoprire: visita guidata al Museo Diocesano di Jesi tra opere d'arte e tradizioni popolari. Domenica 21 Febbraio ore 17.00, partenza: Piazza Federico II (Museo Diocesano), tel. 328.0334107 Locandina Jesi

RECANATI Le donne di Leopardi. Sabato 20 febbraio ore 15.30 Piazzetta del sabato del villaggio. tel.333.1836758 Locandina Recanati

MACERATA Sotto il segno del coccodrillo nell’Italia rinascimentale: tra Mantova e Macerata. Il Santuario dei Vergini tra arte, storia e folklore. Sabato 20 e Domenica 21 febbraio ore 15.30, partenza: Santuario delle Vergini. 347.1760893 Locandina Macerata

TOLENTINO Se un giorno un viaggiatore...Sabato 20 Febbraio ore 10.00 e ore 15.00, partenza Piazza della Libertà (davanti all'Ufficio Pro loco), tel. 328.9470382 Locandina Tolentino Programma 

PIEVEBOVIGLIANA Arti e mestieri. Domenica 21 febbraio ore 10.00 e ore 16.00, partenza: Piazza Vittorio Veneto (davanti Municipio), tel.. 339.6898924 

SANT’ANGELO IN PONTANO La Stella e la spada. I segni della storia a Sant’Angelo in Pontano. Sabato 20 e Domenica 21 febbraio ore 15.30, partenza Piazza Mazzini, tel. 338.8007012 Locandina Sant'Angelo in Pontano


APPIGNANO DEL TRONTO Un'ora all'ombra del Monte Nero...tra le pieghe dei calanchi. Domenica 21 Febbraio ore 16.00, partenza: Via Roma (chiesa di San Giovanni Battista), tel. 345.0715804 Locandina Appignano del Tronto

Prenotazione consigliata

Ai visitatori interessati si avvisa che nei prossimi giorni saranno pubblicate informazioni più dettagliate sui vari siti e itinerari. Si consiglia pertanto di consultare con frequenza la presente pagina per trovare le news aggiornate. 

Gli eventi in ambito regionale verranno pubblicati e promossi tramite i seguenti canali:
- www.guidedellemarche.com, pagina facebook Guide delle Marche;

- nei siti dei comuni sopra menzionati patrocinanti l’iniziativa;

- Confesercenti Macerata www.confesercentimc.it;

- pagina Facebook: Giornata Internazionale della Guida Turistica;

- ANGT www.angt.it.

Pubblicato da Guide Delle Marche il 07-02-2016

Moie (AN) - Biblioteca La Fornace, ottava edizione di Scrittori leggono scrittori

La presentazione di Scrittori leggono scrittori

Moie Si intitola “Opere/Mondo” l’ottava edizione della rassegna “Scrittori leggono scrittori”, organizzata dal Comune, tramite il consigliere delegato alla Cultura Sandro Grizi, e curata dagli intellettuali marchigiani Massimo Raffaeli e Francesco Scarabicchi, con letture di Giorgio Sebastianelli.
La nuova edizione prenderà il via giovedì 4 febbraio, alle ore 18, alla biblioteca La Fornace di Moie, con la formula, ormai consolidata e molto apprezzata, degli incontri con gli autori.
Il primo appuntamento sarà dedicato al “Romanzo della Resistenza”. Bruno Falcetto, docente all’Università Statale di Milano, parlerà di Beppe Fenoglio e della letteratura legata alla lotta contro il nazifascismo. Una novità dell’edizione 2016 di “Scrittori leggono scrittori” è l’ingresso del partner Moncaro. La nota azienda vitivinicola proporrà, al termine di ogni serata, una degustazione di vini Moncaro. Ognuno dei quattro appuntamenti sarà dedicato ad un vino fra quelli premiati di recente con prestigiosi riconoscimenti.

Gli appuntamenti: cinque giovedì, dal 4 febbraio al 3 marzo

Dopo il primo appuntamento di giovedì 4 febbraio, la rassegna proseguirà l’11 febbraio con il romanziere Giuseppe Munforte che leggerà Louis-Ferdinand Céline, Morte a credito, un libro che spiega la mentalità totalitaria. Al giovane narratore romano Andrea Caterini spetterà, il 18 febbraio, il compito di introdurre Fedor Dostoevskij, Delitto e castigo, mentre Adrian Bravi, scrittore italiano di origine argentina, approfondirà, il 25 febbraio, Sopra eroi e tombe di Ernesto Sabato, un classico della letteratura latino americana. Ultimo appuntamento il 3 marzo, con il narratore urbinate Alessio Torino che presenterà Cuore di tenebra Joseph Conrad, autentica epopea del colonialismo occidentale. Ormai consolidato il ruolo dei curatori: a Massimo Raffaeli spetta il compito di introdurre criticamente l’ospite e l’autore, a Francesco Scarabicchi di aprire delle “finestre” d’autore che preludono alle letture di Giorgio Sebastianelli. La formula prevede, anche quest’anno, l’introduzione dei curatori, una prima lettura, l’intervento del relatore che presenterà il personaggio letterario, una seconda lettura e le conclusioni dei curatori. Lo stile come sempre non sarà di una lezione accademica ma quello della conversazione. A dare valore alla rassegna sarà anche il “grande regalo”, come lo hanno definito il sindaco e Grizi, del poeta Francesco Scarabicchi, che prima dell’intervento dell’ospite di ogni serata aprirà una finestra lirica, in sintonia col tema della serata. Ebbene, ad ogni appuntamento presenterà una sua poesia inedita, creata per l’occasione. Nell’ambito della rassegna si terrà, nello spazio espositivo del tunnel della biblioteca La Fornace, la mostra dell’artista Giannetto Magrini, dal titolo “Sperimenti su rame e altro”, che sarà inaugurata giovedì 4 febbraio alle ore 17. Una mostra imperniata sulle donne, con 32 ritratti femminili inediti, realizzati su supporti di rame.

Pubblicato da Guide Delle Marche il 04-02-2016

Urbino - Calendario eventi 2016

Urbino - Eventi 2016

Ecco il calendario delle principali iniziative del 2016. Here is  the Urbino Calendar for the 2016 main events.
Per tutte le informazioni / For all the information press here: clicca qui

Sul blog UrbinoNews tutti gli aggiornamenti / Follow UrbinoNews  for updates: 

ll calendario potrebbe subire modifiche non imputabili al coordinamento.  
The coordinators do not assume any responsibility for any change or cancellation of events.

Pubblicato da Guide Delle Marche il 01-02-2016

Jesi (AN) - Giornata per l’Anno Santo della Misericordia

Sabato 30 gennaio ore 10 presso il Centro Pastorale Diocesano di via Lorenzo Lotto a Jesi
Giornata per San Francesco di Sales patrono dei giornalisti e degli scrittori, dottore della Chiesa

«Misericordia: immagini, opere e parole per comprendere e vivere il Giubileo»: su questo tema si svolgerà la giornata che l’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Jesi dedica al patrono dei giornalisti e degli scrittori cattolici san Francesco di Sales. Sabato 30 gennaio dalle 10 presso il Centro Pastorale diocesano di via Lorenzo Lotto a Jesi saranno proposte riflessioni per conoscere le modalità di indizione dell’Anno Santo.
La “Misericordiae Vultus”, la bolla di indizione del Giubileo Straordinario della Misericordia sarà presentata dal vescovo Gerardo Rocconi. Seguiranno una conversazione sulle parole della misericordia nel cristianesimo proposta da don Corrado Magnani e una presentazione delle parole della misericordia nell’Islam e nella tradizione coranica a cura dalla scrittrice Asmae Dachan.
Tra le iniziative che la diocesi di Jesi suggerisce per quest’Anno, il “Tour urbano del Giubileo. Tracce di Misericordia nell’arte jesina”, a cura del Museo Diocesano e dell'Associazione Guide delle Marche, che sarà riproposto dalla guida turistica Raffaella Gattini.
“Non lo sapevo, ma ti stavo aspettando” è il romanzo della giovane Cecilia Galatolo che l’autrice presenterà in anteprima. L’ultima parte della mattinata sarà dedicata alla Caritas diocesana con la presentazione dei progetti da parte del direttore, il diacono Marco D’Aurizio, e la visita al cantiere della nuova struttura.
Ai presenti saranno donati la Rivista Diocesana e la Lettera dei Vescovi Marchigiani sulla famiglia.

A seguire visita al cantiere della struttura per la Caritas diocesana. L’incontro si concluderà con un buffet con cibi della tradizione marchigiana e algerina
È gradita conferma della partecipazione: Telefono 0731 208145 - Sms 348 3553526, Email: redazione@vocedellavallesina.it

Scarica la locandina

Scarica il comunicato

Pubblicato da Guide Delle Marche il 27-01-2016

Tolentino (MC) - Palazzo Parisani Bezzi: le Sale Lucatelli e A carte riscoperte

Palazzo Parisani Bezzi svela tutti i suoi tesori: l'11 dicembre aprono le Sale Lucatelli

Palazzo Parisani Bezzi torna a svelare i suoi tesori con l'apertura di tutto il piano nobile dell'antico palazzo settecentesco: le Sale Lucatelli, le ultime tre sale del primo piano, luogo che nel 1797 ospitò Napoleone Bonaparte. Le stanze ospiteranno le tele firmate Giuseppe Lucatelli, pittore e architetto del Teatro N. Vaccaj, allora Teatro dell'Aquila. Le tele decoravano i palchetti del teatro e rappresentano per lo più scene di ispirazione classica, con soggetti mitologici diversi, accomunate, dal caratteristico fondale blu cielo intenso e brillante.

Sarà, inoltre, inaugurata una splendida quarta stanza decorata sempre dal pittore, che vedrà il ritorno agli antichi splendori dell'interno piano nobile di palazzo Parisani Bezzi.

Il Lucatelli, sopratutto grazie alla costruzione del Teatro tolentinate, accrebbe la sua fama come architetto, ma in pochi sanno che fu anche un grandissimo pittore e, come tale, partecipò attivamente e mise mano a tutte le decorazioni di tutti i suoi progetti architettonici. Ad oggi, come prova della sua bravura pittorica, non resta che qualche tela sparsa nel territorio maceratese e alcuni schizzi preparatori; l'unico grande ciclo completo l'abbiamo con gli ex parapetti dei palchetti del Teatro Vaccaj: 33 tele, quasi tutte di egual misura, rappresentanti soggetti mitologici in stile neoclassico. Le tele furono tolte dal Teatro nel 1881, durante il restauro del Fontana e furono collocate nella Sala Consiliare del Municipio di Tolentino come decorazione parietale che correva sotto il cornicione. Negli anni '90 furono restaurate e fatte tornare allo splendore iniziale.

Inoltre al secondo piano è visitabile la mostra “A carte riscoperte. 1817 – 1870 Tolentino e il Risorgimento”.

L’esposizione, che presenta documenti originali, conservati nell’Archivio Storico comunale, resterà aperta fino al  30 gennaio 2015 e sarà visitabile il mercoledì e giovedì dalle ore 14 alle ore 18, il venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 18.

Durante il mese di dicembre e fino al 6 gennaio 2016 il museo seguirà il seguente orario: lunedì e martedì chiuso, mercoledì e giovedì aperto dalle 14.00 alle 18.00, venerdì, sabato e domenica aperto dalle 11.30 alle 19.30.

Per info: 0733.960613, tolentinomusei@meridiana.mc.it.

Pubblicato da Guide Delle Marche il 19-12-2015