Notizie

Urbino - Festa del Duca d'inverno

“Festa del Duca d’inverno” - 6/7/8 dicembre 2014 Palazzo Nuovo

L'edificio settecentesco situato in Piazza della Repubblica, unico per la propria architettura, si trasformerà in una natività del Perugino, grazie ai figuranti dell’A.R.S. che proporranno il Presepe vivente rinascimentale, arricchito da particolari realizzati dagli alunni del Liceo Artistico “Scuola del Libro” di Urbino. Se Piazza della Repubblica verrà animata dal mercato storico rinascimentale, in cui saranno riprodotti i mestieri del ‘400, ripresi fedelmente da miniature dell’epoca, Palazzo Nuovo si animerà grazie al presepe rinascimentale, ma anche grazie a espositori e venditori di artigianato legato al mondo dei Presepi. Si arriverà ad avere un percorso di alta qualità artigianale all’interno del suggestivo palazzo nel cuore di Urbino. Ulteriore punto di eccellenze sarà allestito all’interno del palazzo, nelle stanze che ospitavano la sede della Provincia, in cui troveranno posto presepi in esposizione, eccellenze dell’antiquariato e della gioielleria e artigiani di vario tipo di Urbino e delle zone limitrofe. Nel resto della città sarà allestita una fiera mercato, ponendo particolare attenzione alla qualità dei prodotti in vendita. Rievocazioni storiche e sfilate, spettacoli di tamburi e di fuoco saranno presenti nei tre giorni, oltre a musica e spazi per bambini.

Negli stessi giorni la città di Urbino vedrà numerose mostre e attività tra cui:

-  una grande mostra su Tonino Guerra, in collaborazione con il figlio e la moglie del grande artista;

-  una mostra suLa bella principessa di Leonardo da Vinci, evento eccezionale, possibile grazie alla concessione del quadro dal 5 dicembre al 18 gennaio ;

-  degustazioni di vino di cantine della regione grazie all’iniziativa di “Urvinum” che da anni diffonde una cultura per il vino ed in particolare per le eccellenze della zona;

Info: www.urbinofestadelduca.it

Pubblicato da Guide Delle Marche il 28-10-2014

Urbino - eventi 2014-2015

Urbino si apre a una ricca stagione di eventi, con il seguente programma in anteprima:

Dal 13/14 novembre al 13 dicembre ci sarà l’iniziativa “Urvinum” degustazioni di vini prodotti dai vip dello sport : il 13 concerto di Roberto Vecchioni  saranno present Vittorio Sgarbi, Paolo Rossi (calciatore) e Moser.

Dal 5 dicembre 2014 al 18 gennaio 2015 a Palazzo Ducale sarà esposta la “Bella Principessa” di Leonardo da Vinci 

Dal 5 dicembre al 16 marzo 2015 Sale del Castellare ( Palazzo Ducale) “Amarcord di Tonino Guerra tra poesia e polis” nella sala dei Banchetti ci saranno proiezioni di film e conferenze .

Dal 5 dicembre al 17 gennaio Sala dei Banchetti Palazzo Ducale “Lorenzo Bonechi alle porte del paradiso at Heaven’s Doors”

Dal 5 dicembre Museo della Città mostra fotografica di Matteo Basilè

Dal 6 dicembre al 6 gennaio Via Mazzini “Rinascimente” opere di artisti urbinati esposti in vari negozi.

Dal dicembre al 6 gennaio 2015 “Le botteghe dell’Avvento”

Dal 6 dicembre al 6 gennaio 2015 “Le Vie dei Presepi”

6/7/8 dicembre  Festa del Duca d’inverno presepe vivente e mercato storico

29 novembre Via Barocci percorso presepale con manichini con abiti rinascimentali

1 gennaio Teatro Sanzio “Capodanno a Teatro” Ballet of Moscow Romeo e Giulietta.

Gennaio 2015 Gli Uomini Illustri tornano a Palazzo Ducale biglietto d’ingresso da 5 a 12 euro: ritorneranno dal Louvre e da altri musei i 14 dipinti mancanti dallo Studiolo di Federico

Novembre dicembre 2015 sarà in esposizione ad Urbino la riproduzione fatta dallo stesso Picasso di Guernica.

21 marzo 2015 sarà esposto in Urbino il trittico di Raffaello "Santa Caterina d’Alessandria, Madonna in Trono e Maria Maddalena".

A luglio 2015  settembre 2015 prenderà il via la biennale di Urbino nel 2015 geometrie rinascimentali e 2016 sculture.

Pubblicato da Guide Delle Marche il 24-10-2014

Belforte del Chienti (MC) - Ventipertrenta 2014

La stagione artistica 2014 del MIDAC a Belforte del Chienti, continua con la decima edizione di ventipertrenta, festival internazionale di arte digitale.

Ventipertrenta2014, curato da Terra dell'Arte e con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, si svolgerà a Palazzo Bonfranceschi, via Cavour, 14 - centro storico di Belforte del Chienti, dal 4 al 26 Ottobre 2014.

In programma:

Sabato 4 ottobre alle ore 18:00 inaugurazione di ventipertrenta2014

Giovedì 9 ottobre alle ore 19:00 conferenza di Laura Castanedo “Incontro con l'artista”

Giovedì 16 ottobre alle ore 19:00 conferenza di Alfonso Caputo “I mille volti dell'arte digitale”

Giovedì 23 ottobre alle ore 19:00 conferenza di Roberto Cresti “Bill Viola: la soglia alla fine del mondo”

Venerdì 24 ottobre dalle ore 16:00 workshop di Ferruccio Lipari “Post proud action!” parte prima

Sabato 25 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 17:00 workshop di Ferruccio Lipari “Post proud action!” parte seconda

Sabato 25 ottobre alle ore 18:00 Cerimonia di Premiazione.

www.ventipertrenta.org

Pubblicato da Guide Delle Marche il 18-10-2014

Urbino - Malto piacere

Urbino show presenta Malto piacere: birre artigianali e Agricoltori Custodi della Biodiversità

11 ottobre 2014 Ore 9.30 - Collegio Raffaello / Sala degli Incisori

Convegno “Il Progetto Biodiversità agraria Marche - L.R. 12/2003”

locandina

Pubblicato da Guide Delle Marche il 13-10-2014

Moie (AN) - La Fiera di Santa Maria

UA Moie torna la 426esima edizione dell’Antica fiera di Santa Maria

 Moie “La Fiera delle Moglie” è una tra le più antiche d’Italia e dell’ex Stato Pontificio e, in origine, si prolungava per ben quattro giorni. La Fiera fu concessa dal Papa marchigiano Sisto V, in data 13 Luglio 1588 in cambio di 5000 Ducati d’oro da versare alla Camera Apostolica. In cambio di questa consistente cifra , la Fiera si sarebbe potuta svolgere nel “ Piano Santa Maria delle Moglie”; il 9 settembre e nei tre giorni successivi, libera ed esente da tasse. Anche nell’Ottocento, la Fiera aveva mantenuto la sua importanza economica e sociale , infatti , era presieduta dal Governatore Distrettuale e vedeva la presenza dell’intera locale Magistratura. I dati che maggiormente stupiscono riguardano i numeri dei visitatori, stimati, in alcuni documenti , fino a diciassettemila. Dal 1834 la Fiera si ridusse al solo giorno del 9 settembre. Nei vari regolamenti moderni della metà del XIX secolo, si può leggere che la Fiera si svolgeva lungo la via Clementina. Alcuni commercianti che sostavano a Moie più giorni, avevano uno o più Casotti ,che destinavano sia all’esposizione e alla vendita delle merci , sia come luogo di ricovero. Ai lati della via Clementina poteva esserci, per ogni ala ,una sola fila di Panche o Casotti, in modo da rendere il tragitto libero e da permettere il passaggio di carri, legni di lusso e , ovviamente , della gente a piedi. Conclusa la Fiera, ogni venditore aveva l’onere di pulire il tratto di fosso occupato lungo la Strada Clementina

Attualmente si svolge per l’intera giornata del 9 settembre, dove per la circostanza le vie centrali della cittadina si colorano di bancarelle che proporranno merci di ogni tipo.

Pubblicato da Guide Delle Marche il 10-09-2014