Notizie

Jesi (AN): Weekend di Primavera 2015

Weekend di Primavera, organizzati dal Comune di Jesi in collaborazione con l'associazione Guide delle Marche

A.A.A. Eroi in città. Lunedì 6 aprile Inaugurazione del percorso ottocentesco

Centro storico con partenza dall'ufficio turismo di P.zza della Repubblica | 17:00

Tutte le date:

6 aprile; 26 aprile; 3 maggio; 31 maggio 

1 maggio mattina: visita guidata del centro storico

Prossimo appuntamento: Alla scoprta dell'Ottocento jesino - 26 aprile

Per info contattare: Ufficio del Turismo di Jesi 0731/538420 (prenotazione non obbligatoria nei limiti dei posti disponibili)

Costo del biglietto: € 3,00 – gratuito fino a 13 anni inclusi.

Pubblicato da Guide Delle Marche il 01-04-2015

Le Marche al sapor di Vino presentate al Vinitaly 2015

Verona, 23 marzo 2015 - Al Vinitaly i vitigni e i vini delle Marche si celebrano anche sulla carta.

Sulla Terrazza live della Regione Marche, sono stati infatti presentati tre libri a tema enoico, due già pubblicati e uno di prossima uscita, ma tutti accomunati dalla volontà di promuovere le Marche come terra del vino.

“Le Marche al Sapor diVino” è l’opera di Chiara Giacobelli, giornalista e scrittrice: ci sono tanti modi per impostare una guida sui migliori vini di un determinato territorio. Come altrettanti ce ne sono di raccontare una terra. Questa pubblicazione ha il merito di unire due volontà: da una parte parlare di uno dei prodotti del Made in Marche più conosciuti e amati nel mondo: il vino, appunto; dall'altra, raccontare i luoghi nei quali esso nasce e viene prodotto.

A partire dalla storia delle denominazioni d’origine che l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini raccoglie sotto la propria egida, l’autrice Chiara Giacobelli narra le città, le curiosità e gli eventi che animano il mondo in cui il vino prende vita. Qualcosa, dunque, di diverso rispetto a tutto quanto potrete trovare sull’argomento, come bene spiega anche Carlo Cambi, autore della prefazione al volume.

L’autrice ringrazia per la collaborazione le Guide delle Marche che hanno contribuito a individuare materiale inedito e non scontato.

Alla presentazione sono stati presenti anche Alberto Mazzoni, Direttore Istituto Marchigiano di Tutela Vini, Elisa Di Francisca, Ambasciatrice del Verdicchio nel mondo, Gian Mario Spacca, Presidente della Regione Marche e altre autorità. 

CHI E' CHIARA GIACOBELLI

Chiara Giacobelli è una scrittrice e una giornalista originaria delle Marche che vive a Firenze. Con la Newton Compton Editori ha pubblicato il libro di successo 101 cose da fare nelle Marche almeno una volta nella vita e in seguito 1001 monasteri e santuari in Italia da visitare almeno una volta nella vita (finalista al Premio Fortuna D’Autore 2014), mentre per Le Mani ha firmato il saggio Furio Scarpelli. Il cinema viene dopo insieme ad Alessio Accardo e Federico Govoni, con la prefazione di Ettore Scola (vincitore di svariati premi importanti, tra cui il Primo Premio nella sezione Giornalismo e Critica del concorso Mario Soldati 2014). Nel 2013 ha pubblicato una guida alternativa dal titolo Emilia Romagna. Una visione artistica con la collaborazione della Round Table Bologna, del Comune di Bologna, della Provincia di Bologna e della Regione Emilia Romagna. Nel 2014 con il racconto “Causa di forza maggiore” ha vinto il Primo Premio nella sezione Narrativa del Concorso Letterario Internazionale Marguerite Yourcenar 2014 e nello stesso anno è stata presa come autrice dalla Walkabout Literary Agency di Fiammetta Biancatelli, Paolo Valentini e Ombretta Borgia. Come giornalista, dopo numerose esperienze lavorative, oggi scrive per LuxGallery, le pagine di Cultura e Spettacolo di NanoPress, NonSoloCinema e le riviste “Le vie del Gusto”, “Mete d’Italia e del Mondo”, ”Avrvm”. La sua pagina web è www.chiaragiacobelli.com

Le Doc Marche: Bianchello del Metauro, Colli Maceratesi, Colli Pesaresi, Esino, Falerio, I Terreni di Sanseverino, Lacrima di Morro d’Alba, Pergola, Rosso Conero, Rosso Piceno, San Ginesio, Serrapetrona, Terre di Offida, Verdicchio dei Castelli di Jesi, Verdicchio di Matelica

Le Docg Marche: Conero, Offida, Vernaccia di Serrapetrona, Castelli di Jesi Verdicchio Riserva, Verdicchio di Matelica Riserva.

Contatti: U.S. Regione Marche al Vinitaly

Ilaria Koeppen 334.3486392 koeppen@agenziaintercom.it

Matteo Bernardelli 338.5071198 matteobernardelli1975@gmail.com

Pubblicato da Guide Delle Marche il 25-03-2015

Urbino - Lo studiolo del Duca, mostra a Palazzo Ducale

"Lo studiolo del Duca" Il ritorno degli uomini illustri alla corte di urbino
Palazzo Ducale,  Urbino 12 marzo, 4 luglio 2015.
Inserita nel programma EXPO 2015 la mostra Lo Studiolo del Duca – Il ritorno degli Uomini Illustri alla Corte di Urbino – rappresenta uno degli eventi di punta nella programmazione del Distretto Culturale Evoluto della Regione Marche.
Il progetto espositivo – a cura di Carlo Bertello, Maria Rosaria Valazzi, Emanuela Daffra e Alessandro Marchi – restituisce al pubblico lo Studiolo di Federico di Montelfeltro nella sua veste originaria. Questo ambiente privatissimo, voluto dal Duca di Urbino, doveva ricreare un luogo di studio e riflessione dove immagini di sapienti e oggetti rari si univano in un dialogo virtuale atto a nutrire lo spirito.
Lo Studiolo era formato da tarsie lignee policrome di bottega fiorentina raffiguranti libri, strumenti musicali e scientifici, armi e clessidre e personificazioni allegoriche che compaiono su ripiani della finta panca e fanno capolino dalla finte ante socchiuse, in un trionfo illusionistico coronato, tra rivestimento ligneo e soffitto, dai ritratti di 28 Uomini Illustri.
14 tavole sono conservate nel Palazzo del Duca divenuto sede della Galleria Nazionale delle Marche, mentre le restanti sono conservate nel Museo del Louvre dopo che furono acquistate nel XIX secolo da Napoleone III.
 
Si avvisano i visitatori che tempi e costi di visita a Palazzo Ducale, Galleria Nazionale delle Marche , potranno subire variazioni in concomitanza della mostra
 
Per maggiori informaioni:  www.mostrastudiolourbino.it

Pubblicato da Guide Delle Marche il 18-03-2015

XXVI Giornata Internazionale della GuidaTuristica - gli itinerari di Guide delle Marche

Guide delle Marche alla XXVI Giornata Internazionale della Guida Turistica

Guide delle Marche partecipano anche quest'anno all'evento, proponendo una vasta scelta di itinerari organizzati nel seguente programma:

Ancona - Gli ordini religiosi ad Ancona nel corso dei secoli. 21-22 febbraio ore 10.00. cell.3381256309 Locandina Ancona

Ascoli Piceno – Visioni dall’alto. 21 febbraio ore 10.30 e 15.30. cell. 345/0715804 Locandina Ascoli Piceno

Jesi – Jesi e il ruolo sociale e politico della sua cattedrale. 21-22 febbraio ore 16.00. cell. 328/0334107 Locandina Jesi 

Macerata – I luoghi del carnevale. 21-22 febbraio ore 10.30-11.00 / 15.30 – 16.00. cell. 347/1760893. Sabato solo pomeriggio-domenica intera giornata. Locandina Macerata

Pievebovigliana – Sulle Orme di Raffaele Campelli. 22 febbraio ore 10.30 e ore 15.30. cell.334/7781082 Locandina Pievebovigliana

Senigallia – Mutamenti e tradizioni nella Senigallia del ‘700. 22 febbraio ore 15.30.  cell.340/1425368 Locandina Senigallia

Treia – Sulle tracce della bellezza dell’antica Trea. 21-22 febbraio ore 15.30-16.00-17.00. cell. 368/3733752 Locandina Treia

Tolentino – Tolentino la bell’eclettica22 febbraio ore 10.30 e ore 15.30.  cell.328/9470382 Locandina Tolentino Per maggiori dettagli sull'itinerario: www.comune.tolentino.mc.it

Urbino - I tesori delle Confraternite. 21 ore 16.30, 22 febbraio ore 9.30. cell. 333 3127664 Locandina Urbino Si avvisa che per motivi di organizzazione, la visita prevista per le 16.30 

ad Urbino sabato pomeriggio  è stata spostata  alle 17.00.

Per visualizzare la mappa di tutti luoghi di visita a cura di Guide delle Marche: scarica la Locandina Regione Marche

Per ulteriori dettagli i visitatori interessati possono contattarci ai numeri di riferimento sopra indicati relativi ad ogni località

Pubblicato da Guide Delle Marche il 28-01-2015

Ascoli Piceno: tra le 10 destinazioni imperdibili elette dal Touring Club

Dove andare nel 2015: dieci buoni motivi per dieci luoghi imperdibili

Ascoli Piceno tra  le 10 destinazioni che secondo Il Touring Club saranno protagoniste del 2015, in Italia e all'estero,e i relativi motivi.

Ascoli Piceno. Città d'arte fra le più belle d'Italia, è ancora lontana dai numeri di presenze che fanno registrare le sue colleghe toscane e umbre. Eppure ha un calendario ricco di eventi, dal carnevale "itinerante", molto particolare, alle rievocazioni storiche dei mesi estivi, legate alla Giostra della Quintana. La rinascimentale piazza del Popolo è una delle più belle d'Italia, vedere per credere. In più nel 2015 si celebra l'anno francescano con numerosi eventi in programma, far i quali spicca la mostra da Cimabue a Caravaggio. Per saperne di più, consulta il sito ufficiale del turismo.

http://www.touringclub.it

http://www.turismo.marche.it

Pubblicato da Guide Delle Marche il 27-01-2015